Il calcio è tecnica, fantasia, divertimento. Sa regalare emozioni forti sia al calciatore sia allo spettatore. Ma analizzare, comprendere ed eventualmente correggere alcune situazioni di gioco con l’aiuto della scienza e di strumenti tecnici è fondamentale. Soprattutto in un periodo in cui la tecnologia occupa ormai un ruolo centrale nella vita di tutti noi, diventa essenziale affidarsi all’analisi della performance a 360 gradi, basata sia su dati tecnico-tattici sia fisico-atletici. 

Per conoscere nel modo migliore le proprie qualità e perfezionare quelli che sono invece i punti deboli, è necessario affidarsi a membri dello staff. Tra questi vi è il Match Analyst, il cui compito è – tra gli altri – raccogliere una grande quantità di dati e trovare le informazioni necessarie per lo studio dei dettagli

L’analisi del Match Analyst può basarsi su tutta la squadra (movimenti, spazi, linee), ma anche sul singolo. 

Io non ho mai Avuto Problemi con i giocatori. Anzi, more Sono Giovani Più Sono aperti un Conoscere this nuova zona di Indagine. This anche perchè Sanno Che E un Processo Che giova pesantemente in modo molto positivo sulla Loro Crescita, E provato scientificamente ” , ha detto Mario Savo, presidente dell’AssoAnalisti. L’aspetto più importante è proprio cercare di comprendere al calciatore tutto il lavoro che lega lo sport alla tecnologia e alla scienza per far sì che lo stesso calciatore possa migliorare le prestazioni sue. 

Un allenatore futuristico come Guardiola , uno che ha oggettivamente cambiato la storia del calcio, si può simbolicamente definire il primo analista del suo staff , in quanto non soltanto guarda più volte le stesse partite, ma analizza nei minimi dettagli qualsiasi giocata dei suoi giocatori e degli avversari, con o senza palla

Ma Guardiola in Europa è ancora un’eccezione. I paesi di cultura angloamericana sono molto più evoluti sotto questo punto di vista e per loro i processi analitici sono all’ordine del giorno: negli USA, ad esempio, un allenatore di un qualsiasi sport non commenta nulla in conferenza stampa se non è supportato da un dato. 

La scienza applicata al calcio non fa perdere naturalezza al gioco , ma al contrario garantisce prestazioni migliori al calciatore stesso. L’obiettivo deve chiaramente essere quello di avvicinarsi sempre più a Pep e all’avanguardia.

Vittorio Gerlero

Banca dati